Quando il vento soffia dal Canale, porta con sé l’odore delle carni in putrefazione di Senlac Ridge. Per giorni e giorni gli uomini del Bastardo hanno seppellito i morti normanni, imprecando per tutto quel lavoro sotto il sole di ottobre, e coprendosi il volto con degli stracci per resistere al fetore. Molti uomini di Aroldo giacciono ancora là dove caddero. Gonfi e grotteschi, da morti fissano quello schifoso lembo...
Il Diavolo entrò nell’animale, interruppe i sogni del suo letargo, lo svegliò. Rabbrivvidì per il freddo che il corpo del piccolo mammifero cominciò a percepire. Avrebbe dovuto dormire fino a primavera inoltrata; il cuore faticava a pompare il sangue e gli occhi vedevano soltanto il buio della tana scavata tra le radici di una quercia. Anno 1077 d.C., Emilia. Anselmo è un eremita che da anni combatte il Diavolo tra le...
Il giorno del sole nero. "Su, su, presto! Manca meno di un'ora all'alba!" Il fratello Jacobo veniva su di corsa per il pendio, la bruna veste da oblato legata alla cintola in modo da lasciargli libere e scoperte le ginocchia, agitando come un forsennato la raganella di legno e producendo un gracidar che squarciava il silenzio notturno. Un'eclissi solare. La fine dei tempi che sembra sempre più vicina. In un paese...
Il giardino era cintato da una balaustra di pietre a secco, che era il culmine del muro di sostegno, alto sul terreno sottostante di una decina di metri. Vi convenivano spesso i fratelli nei brevi minuti di riposo assegnati loro dopo il refettorio. Anno Domini 1032. Vilderico, giovane monaco benedettino di Farfa, viene convocato dall'abate Ugo di Celano che gli assegna un compito gravoso ed estremamente importante: recarsi a Roma, per...
Scendeva la sera quando i barbari giunsero alla mia porta con le asce in pugno. Il sole stava tramontando dietro i bastioni occidentali, tingendo di rame il cielo e tutto ciò che vi stava sotto. Nell'aria priva di vento, i baldacchini e i tendoni della regina delle città erano immobili come la miriade di torri e cupole che li sovrastavano. Bisanzio, 1096. A notte fonda, tre mercenari variaghi bussano alla porta...