Home Libri Medioevo

Medioevo

All'interno della categoria tutti i romanzi ambientati tra la caduta dell'impero romano d'Occidente (476 d.C.) e la scoperta dell'America (1492 d.C.).

A.D. 1176 Campagne di Legnano Il rombo che si propagò nel suolo era spaventoso, pareva l'annuncio di un terremoto di immani proporzioni che avrebbe raso al suolo qualsiasi edificio in tutta la Padania. Ma Rossano da Brescia sapeva che non si trattava di un fenomeno naturale. Quella che si stava scatenando contro di loro non era la forza imperiosa della natura, bensì la rabbia furibonda di centinaia di cavalli lanciati al galoppo,...
Era una bella mattina di fine novembre. Nella notte aveva nevicato un poco, ma il terreno era coperto di un velo fresco non più alto di tre dita. Al buio, subito dopo laudi, avevamo ascoltato la messa in un villaggio a valle. Poi ci eravamo messi in viaggio verso le montagne, allo spuntar del sole. Come ci inerpicavamo per il sentiero scosceso che si snodava intorno al monte, vidi...
Belisario aveva sette anni quando la madre, vedova, gli disse che era giunto per lui il momento di lasciarla per qualche tempo, di separarsi dai domestici di casa e dalla tenuta di Tchermen in Tracia. Doveva frequentare la scuola di Adrianopoli, una città a qualche miglio di distanza dove sarebbe stato affidato alle cure del fratello di lei, il nobile Modestro. Voce narrante delle vicende raccontate nel libro è Eugenio,...
Il vento fischiava impetuoso fuori le ampie mura del monastero di Saint-Géraud. In Auvergne nonostante fosse primavera inoltrata, il freddo e il gelo non sembravano intenzionati a mollare la presa sui campi e sulle montagne, gettando nella disperazione i contadini e gli abitanti dei piccoli borghi. Nella sala capitolare del monastero, riscaldata e illuminata da un ampio camino in cui ardeva un possente fuoco, alcuni uomini parlavano animatamente di...
Nella divisione avvenuta dopo la morte di Ivar Gjesling il giovane a Sundbu, nell'anno 1306, la proprietà di Sil era toccata a sua figlia Ragnfrid e al marito di lei, Lavrans figlio di Björgulf. I coniugi avevano dapprima abitato nella fattoria di Lasvrans chiamata Skog, a Follo, vicino ad Oslo, poi erano venuti a vivere a Jörundgaard, sulle colline di Sil. Lavrans apparteneva ad una famiglia, designata in Norvegia col...
Quando il vento soffia dal Canale, porta con sé l’odore delle carni in putrefazione di Senlac Ridge. Per giorni e giorni gli uomini del Bastardo hanno seppellito i morti normanni, imprecando per tutto quel lavoro sotto il sole di ottobre, e coprendosi il volto con degli stracci per resistere al fetore. Molti uomini di Aroldo giacciono ancora là dove caddero. Gonfi e grotteschi, da morti fissano quello schifoso lembo...