Home Libri Medioevo

Medioevo

All'interno della categoria tutti i romanzi ambientati tra la caduta dell'impero romano d'Occidente (476 d.C.) e la scoperta dell'America (1492 d.C.).

Il giorno del sole nero. "Su, su, presto! Manca meno di un'ora all'alba!" Il fratello Jacobo veniva su di corsa per il pendio, la bruna veste da oblato legata alla cintola in modo da lasciargli libere e scoperte le ginocchia, agitando come un forsennato la raganella di legno e producendo un gracidar che squarciava il silenzio notturno. Un'eclissi solare. La fine dei tempi che sembra sempre più vicina. In un paese...
Il brutto periodo iniziò per Bernardo Espina un giorno in cui l'aria se ne stava immota, pesante come il piombo, e il sole feroce era una maledizione. Quella mattina il suo affollato dispensario si era quasi svuotato, quando a una donna incinta si ruppero le acque ed egli mandò via in fretta e furia i due pazienti rimasti. La donna era la figlia di un vecchio che ella aveva...
Nel momento in cui prendo lo stilo in mano, mi rendo conto che non sarà facile scindere l'intreccio di trame storiche dalla cronaca della mia vita. Ancor più arduo sarà placare il mio animo dilaniato dall'orrore, grondante di lacrime, di sangue. Attraverso le vicende e i racconti di Giordano Nemorano attraverseremo i primi decenni del XIII secolo. Tutto ha inizio nel monastero di Nemi, da cui il giovane Giordano deve fuggire per la sua opera...
Mentre attraversavamo il fiume Oise, stormi di corvi erano calati gracchiando sulle rive. Osservandoli, i barcaioli avevano sentenziato: “il vento cambia”. Così era stato. Durante la notte il soffio gelido dell’Orsa aveva cacciato l’alito umido del Serpente mutando il gocciolo della neve dai tetti e dai rami in lunghi ghiaccioli aguzzi. Al mattino , la fanghiglia era indurita; cedeva appena, cricchiando sotto i piedi. Anno 751 d.C. Evaldo ha solo 14...
Roma, 14 Dicembre anno Domini 1499, mattino. Gigli azzurri in campo oro. Dalla finestra riconobbi lo stemma sulla fiancata della carrozza. Il vecchio domestico del cardinale era venuto a consegnarmi una lettera. Poche parole. Vergate con grafia elegante: Sua Eminenza mi convocava presso il suo palazzo romano. Non mi stupii: spesso ricorreva a me per piccoli consulti. Tiberio di Castro, medico giunto a Roma da Viterbo, viene convocato dal cardnale Alessandro...
Scendeva la sera quando i barbari giunsero alla mia porta con le asce in pugno. Il sole stava tramontando dietro i bastioni occidentali, tingendo di rame il cielo e tutto ciò che vi stava sotto. Nell'aria priva di vento, i baldacchini e i tendoni della regina delle città erano immobili come la miriade di torri e cupole che li sovrastavano. Bisanzio, 1096. A notte fonda, tre mercenari variaghi bussano alla porta...