"Padraig!" Alzai lo sguardo. Breogan, il mio scrivano, mi correva incontro attraverso i campi, agitando scompostamente le braccia, con la veste marrone e i capelli rossi scompigliati dal vento. Lo ignorai, concentrandomi ulteriormente sul mio lavoro. "Padraig!" urlò di nuovo. Pronunciò il nome in modo infernale, alla maniera gaelica. Irlanda, V secolo d.C. Il giovane Patrizio, bretone di origine romana, viene catturato e portato in Irlanda come schiavo all'età di...
Hrothmund cavalcava lungo le linee dei suoi soldati, tentando di spronarli in ogni modo. Urlava che gli Angli meritavano ogni palmo di quell’isola, raggiunta dopo navigazioni lunghe e stremanti, e che nessuno poteva permettersi di sottrarre terre e ricchezze alla sua gente. Ricordava che le legioni si erano ritirate da tempo e che non ci sarebbe mai stata la vendetta di un qualche Imperatore Il romanzo è ambientato nella Britannia...
Prima pergamena. Inizia il resoconto. O mio Dio, pietà. Pietà e perdono. Padre nostro che sei nei cieli, abbi pietà di me e perdonami perchè, come sai, sono debole. O Dio misericordioso, le mie mani tremano di paura e terrore. E il mio cuore, il mio spirito vacillano di fronte alle sciagure e alle devastazioni di questi miei tempi. Solo a te, mio Dio, è la Misericordia, solo a Te...
Anno Domini 498, Tintagel (Cornovaglia) La pergamena era scivolata a terra. A svegliarmi è stato il senso di vuoto o forse freddo che a un tratto ho avvertito nel palmo della mano. Allora ho guardato attraverso la finestrella. La luce del giorno è fioca quanto quella della candela che tengo sempre accesa. E’ l’unico lusso che ancora mi congedo e talvolta mi sento in colpa per questo. Fuori vedo un...
Mi accorsi di essere innamorato di Domiziana, almeno come può accadere a un bambino di sei anni, durante la villeggiatura ad Atina. Come posso descrivere la mia sorella adottiva? Quando guardo il cammeo che porto sempre con me mi pare di avere dimenticato l'espressione del suo sguardo. In un'epoca in cui l'Impero Romano è ormai allo stremo, invaso da tribù barbare e diviso tra le diverse istituzioni e i diversi...
Il sole tramontava quando Balamber e i suoi amici, sbucando a cavallo dal tortuoso sentiero che avevano seguito attraverso il bosco, giunsero in vista della casupola di Audbert, il marcomanno. Dietro di loro, conducendo per la cavezza un mulo gravato da una soma ingombrante, sopraggiunse anche il giovane Kayuk. Appena Balamber trasse a sè le redini del suo cavallo, anche gli altri si arrestarono, affiancandolo e scrutando come lui nell'ampia...