Per ordine di Sua Maestà, Serse figlio di Dario, Gran Re di Persia e Media, Re dei Re, Re delle Terre, Padrone di Libia, Egitto, Arabia, Etiopia, Babilonia, Caldea, Fenicia, Elam, Siria, Assiria e delle terre della Palestina; Signore Sovrano di Ionia, Lidia, Frigia, Armenia, Cilicia, Cappadocia, Tracia, Macedonia e Trans-Caucaso, Cipro, Rodi, Samo, Chio, Lesbo e delle isole dell'Egeo..Così dispose Sua Magnificenza, come registrato da Gobarte, figlio di...
Uno schiavo giovane valeva duecento dracme. Un cane molosso ben addestrato, cinquecento. E ben addestrato era il molosso che mordeva alle natiche, che consegnava il fuggiasco vivo e senza fratture. Per un'ordinanza dell'Assemblea, chiunque lasciasse nel proprio campo un molosso non legato, a meno di uno stadio dai luoghi di pubblico accesso, doveva pagare quindici dracme di multa. Atene, sotto il governo di Pericle, è nel periodo del suo massimo splendore. Ati,...
Con il cuore pieno di amarezza sedeva il grande Aristarchos e guardava il figlioletto Kleidemos dormire tranquillo nel grande scudo paterno che gli fungeva da culla. E dormiva poco distante, in un lettino appeso al soffitto il maggiore, Brithos. Il silenzio che avvolgeva l'antica casa dei Kelomenidi era rotto d'un tratto dallo stormire delle querce nel bosco vicino. Un lungo, profondo sospiro del vento V secolo a.C, Sparta. Durante il regno di...