Rita Charbonnier nasce a Vicenza e dopo aver vissuto a Matera, Mantova, Genova, Trieste, si stabilisce a Roma. Ha fatto studi musicali e ha frequentato la Scuola di Teatro dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa. È stata attrice e cantante in teatro, recitando al fianco di celebri artisti, tra cui Nino Manfredi. In seguito si è dedicata alla scrittura e, dopo aver collaborato come giornalista con riviste di...
Tra i più prolifici romanzieri degli ultimi anni, Franco Forte è uno scrittore Mondadori con un passato anche presso Editrice Nord, Tropea, Mursia e altri editori, di cui è stato anche consulente editoriale. È inoltre giornalista professionista, consulente e autore di fiction televisive, sceneggiatore, traduttore e direttore editoriale della casa editrice Delos Books. Direttore responsabile di alcune riviste di prestigio, come lo storico magazine di fantascienza "Robot", la "Writers Magazine Italia" e la "Romance Magazine", è anche direttore e coordinatore del Delos Network, il circuito di testate giornalistiche online a cui fanno capo alcuni siti leader nel mondo della letteratura e del cinema di genere, come FantasyMagazine.it, ThrillerMagazine.it, HorrorMagazine.it, SherlockMagazine.it. Tiene corsi di scrittura presso il Laboratorio di scrittura creativa di Delos Books, a Milano. Dal 1° luglio 2011 è il Direttore Editoriale delle collane da edicola Mondadori, ovvero i Gialli Mondadori, Urania e Segretissimo. Negli scorsi giorni è iniziata la distribuzione del suo ultimo romanzo, Il segno dell’untore. Ci racconta la genesi del libro? Studio la storia della mia città, Milano, da oltre 25 anni, al punto da averne parlato in diversi racconti e in un romanzo, “I bastioni del coraggio”, uscito nel 2011 per Mondadori. Durante le mie ricerche, però, mi sono imbattuto in una categoria di personaggi davvero formidabili, originali (nessuno ne ha mai scritto, che io sappia) e potenzialmente in grado di dare vita a un protagonista di grande effetto, da riproporre in una serie di romanzi che ne raccontino le avventure. Mi riferisco ai notai criminali,
Marco Salvador, scrittore e saggista, è autore di quattro romanzi storici. I primi tre ambientati durante il dominio longobardo e il quarto, La palude degli eroi. Quali sono state le maggiori difficoltà nello scrivere i romanzi ambientati nel VII secolo, durante la dominazione longobarda? A dire il vero, molto poche. Erano vent’anni che studiavo i longobardi, partendo da ciò che era rimasto di loro nelle consuetudini giuridiche, nel diritto feudale e...
Carla Maria Russo, molisana di nascita e milanese di adozione, è l'autrice di tre romanzi storici: La sposa normanna, Il cavaliere del giglio, L'amante del Doge. Costanza d'Altavilla ne La Sposa Normanna e Farinata degli Uberti ne Il Cavaliere del Giglio, cosa l'ha colpita dei due personaggi da farne i protagonisti dei primi due romanzi? Costanza è per me il simbolo e l'essenza stessa della femminilità, nelle sue caratteristiche fondamentali, all'apparenza...
Andrea Frediani vive e lavora a Roma, dove è nato nel 1963. Laureato in Storia medievale, pubblicista, è stato collaboratore di numerose riviste di carattere storico, tra cui «Storia e Dossier», «Medioevo» e «Focus Storia». Saggista, ha scritto tra l’altro: “Il sacco di Roma”, “Costantinopoli, l’ultimo assedio e Attila”. Con la Newton Compton ha pubblicato “Gli assedi di Roma”, vincitore nel 1998 del premio «Orient Express» quale miglior opera...
Adriano Petta, romanziere, studioso di storia della scienza e medievalista, ha dedicato parte degli ultimi vent'anni alle ricerche per i suoi romanzi storici, tra cui Eresia Pura e Ipazia, scienziata alessandrina. Oltre alla produzione di romanzi, negli ultimi anni è stato collaboratore del quotidiano Il Manifesto con articoli d'interesse storico legati soprattutto al Medioevo e all'Inquisizione. Collabora con l'inserto letterario del settimanale Rinascita Ogni opera nasce da una idea, dalla voglia...